Mercati estivi: il punto della situazione
agosto 11, 2018
Nasdaq: e se fosse solo l’inizio della discesa?
ottobre 4, 2018
Mostra tutto

Quando si dice un tempismo perfetto…

Ieri, in data 26 settembre 2018, abbiamo liquidato le azioni italiane in portafoglio realizzando un gain dell’1,5% sul controvalore investito.

Le motivazioni che ci hanno portato a liquidare le posizioni a fronte di altre strategie di copertura sono state dettate dal clima di incertezza che si respirava.

In primis una riunione della Fed che avveniva subito dopo le scadenze tecniche della scorsa settimana determinando, pertanto, un’occasione per i fondi e gli investitori istituzionali di riposizionarsi sui mercati.

In secondo luogo, ulteriore incognita d’incertezza, la pubblicazione del Documento di Programmazione Economica e Finanziaria (Def) che dovrebbe avvenire oggi e, se non gradito ai mercati, potrebbe creare ulteriore volatilità.

Alla luce di queste considerazioni alle 17:35 eravamo flat. Alle 20:00 invece, come ogni buon trader che si rispetti, incollati ai monitor per seguire il tanto atteso evento. Dopo una prima sparata al rialzo degli indici americani in seguito alla decisione, scontata, dell’aumento del costo del denaro, abbiamo tappato il naso e ci siamo buttati al ribasso sull’America preferendo shortare il Dow Jones che era il più debole (più scalpata sul Nasdaq aperta e chiusa in gain in serata).

Detto ciò, in questo caso, non possiamo che farci i complimenti, non fosse altro che per il tempismo perfetto con il quale abbiamo liquidato in guadagno le posizioni rialziste e ci siamo girati al ribasso quasi nel momento esatto in cui l’America ha iniziato a scendere.

Per quanto riguarda le prossime mosse staremo a vedere… anzitutto attendiamo la presentazione del Def per capire come verrà metabolizzata dai mercati la “situazione Italia” dopodiché, se ci saranno le condizioni, prenderemo in considerazione la possibilità di rientrare sui titoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *